lunedì 3 dicembre 2012

I danni da vaccini sono descritti in un database segreto governativo

Qualche volta ci sentiamo stupidi, impauriti, siamo in dubbio riguardo a decisioni importanti. Molte volte abbiamo agito dando fiducia agli “esperti in materia”. Di certo lo hanno fatto i genitori dei bambini lesionati o uccisi dalle vaccinazioni. Molti di quei bambini sono ora adulti e hanno difficoltà nella vita e molti non sanno che il loro handicap deriva dalle conseguenze di tali pratiche. Semplicemente l’handicapp non è stato diagnosticato e la giusta causa non è stata attribuita e ora pensano che la loro minore abilità nello svolgere i compiti della vita sia innata. Non lo è, è stata inoculata.
Non è un mondo malvagio, ma alcune volte esseri deprecabili acquisiscono posizioni di potere e per profitto o potere personale permettono che ingenti danni a livello planetario vengano perpetrati.

La vaccinazione è uno di questi.

L’ignoranza è la loro arma, più potente di qualsiasi altra perchè se non sai qual’è il modo giusto di fare le cose commetti errori, hai paura. La paura porta a vivere timidamente come pecore, senza grandi emozioni ne grandi fastidi, nell’indifferenza del resto dei membri del gregge. C’è la tosatura periodica e la vita termina sulla tavola del pranzo pasquale. L’uomo ha delle incredibili capacità e la possibilità di esprimere le più nobili emozioni e gioie, è per natura forte e generoso ma per esprimersi deve essere libero dalla repressione messa in atto facendo persistere l’ignoranza.

L’indole umana potrebbe essere definita “leonina”, ed è di questo che coloro che cercano di mantenerlo nel limbo dell’ignoranza hanno paura. Sanno che per governare centinaia di pecore senza grande impegno basta un pastore assonnato, mentre un domatore per quanto bravo può tenere a bada pochi leoni e non senza rischi. Pensano che sarebbero annientati se l’uomo diventasse consapevole. Ma nella loro stessa ignoranza non sanno che in una società consapevole non c’è motivo alcuno per la repressione.

Ognuno quindi ha il diritto e il dovere di vagliare, confrontare, esaminare le informazioni che riceve e giudicarle in base ai risultati, non in base a chiacchiere accademiche. E poi agire di conseguenza, a fianco della verità, se si vuole un mondo migliore.”

- Luciano Gianazza – Don’t you like this world? Change it!

Il Database Governativo Segreto dei Bambini Danneggiati dai Vaccini
Traduzione di Luciano Gianazza – www.medicinenon.it

Il vasto pubblico è essenzialmente ignaro del numero di persone (principalmente bambini) che sono stati permanente danneggiati o uccisi dai vaccini. Infatti, la maggior parte dei genitori sarebbe sorpresa nel sapere che il governo (americano – n.d.t.) ha un database segreto nel computer pieno di parecchie migliaia di nomi di bambini rovinati o uccisi, bambini che erano in buona salute e vivi appena prima dell’assunzione di vaccini. Naturalmente, l’istituzione medica ed il governo federale non rivelano prontamente queste informazioni perché sanno che è probabile che genitori spaventati cerchino altre soluzioni per proteggere i loro bambini. In altre parole i genitori potrebbero pensare a questo argomento da soli e decidere di rifiutare le vaccinazioni.

Il riconoscimento Federale dei Rischi da Vaccini:

Nel 1986, il Congresso ha riconosciuto ufficialmente la realtà delle lesioni e delle morti causate dai vaccini elaborando e pubblicando The National Childhood Vaccine Injury Act (Legge Nazionale sulle Lesioni da Vaccini all’Infanzia – Legge Pubblica 99-660). La sezione di questa legge che riforma le norme di sicurezza richiede ai medici di fornire ai genitori le informazioni sui benefici e sui rischi dei vaccini per i bambini prima della vaccinazione e di segnalare le reazioni ai vaccini ai funzionari federali della sanità. I medici sono tenuti per legge a segnalare i casi ritenuti sospetti di danni da vaccini. Per facilitare e centralizzare questo requisito legale, i funzionari federali della sanità hanno emesso The National Childhood Vaccine Injury Act (VAERS) — a cui si attengono i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) e dalla Food and Drug Administration (FDA).

Nel migliore dei casi, i medici dovrebbero attenersi a questa legge federale e segnalerebbero gli eventi avversi che seguono la somministrazione di un vaccino. Tuttavia, la FDA recentemente ha riconosciuto che il 90 per cento dei medici non segnala le reazioni ai vaccini. Hanno scelto di sovvertire questa legge affermando che le reazioni avverse, secondo il loro parere, non sono da collegare alle vaccinazioni.. Infatti, ogni anno fra 12.000 e 14.000 rapporti delle reazioni avverse ai vaccini sono stati fatti alla FDA (dati inizialmente accessibili soltanto con il Freedom of Information Act, la legge sul diritto all’informazione). Queste cifre includono le ospedalizzazioni, danni al cervello irreversibili e centinaia di morti. Considerando che questi numeri possono rappresentare appena il 10 per cento, le vere cifre potrebbero riferirsi in realtà a 140.000 reazioni avverse all’anno. Tuttavia, persino questa cifra potrebbe essere dettata dalla prudenza. Secondo il Dott. David Kessler, il funzionario precedentemente in carica della Food and Drug Administration, “soltanto circa l’un per cento degli eventi seri [ reazioni avverse ai vaccini ] viene segnalato alla FDA.” Quindi, è assolutamente possibile che ogni anno milioni di persone abbiano reazioni avverse ai vaccini obbligatori.

Forse non importa che i medici non segnalino le reazioni ai vaccini, perché il governo federale le ignora. I funzionari del governo dichiarano che il VAERS ha il compito di”documentare” i casi di danni che si sospetti siano danni da vaccini. Non viene fatto nessun tentativo di confermare o negare i rapporti. I genitori non vengono intervistati ed i vaccini che hanno preceduto le severe reazioni non vengono ritirati. Invece, nuove ondate di genitori ignari e di bambini innocenti vengono sottoposti alle nocive iniezioni.

Chi Paga i Risarcimenti?

Per pagare le lesioni e le morti da vaccini, è stata aggiunta una sovrattassa sui vaccini sotto accusa. Quando i genitori scelgono di fare vaccinare i loro bambini, una parte dei soldi che spendono su ogni vaccino entra in un fondo monetario instaurato dal Congresso per risarcirli se il loro bambino rimane danneggiato o ucciso dal vaccino.

La legge assegna fino a $250.000 se l’individuo muore, o milioni di dollari per coprire le spese mediche, il dolore e la sofferenza nel caso che il bambino sopravviva (ma che abbia anche subito lesioni al cervello). Finora, più di UN MILIARDO di dollari è già stato pagato per le centinaia di lesioni e morti causate dai vaccini sotto accusa. Migliaia di casi sono tuttora in corso.

Le richieste di risarcimento per danni da vaccino non includono accordi riservati o le molte famiglie che devono fare ricorso all’assistenza pubblica per le spese mediche e la vita complicata a causa delle lesioni da vaccini. Di conseguenza, i contribuenti sovvenzionano i produttori dei vaccini ed il governo federale pagando le spese derivate dai loro vaccini a rischio.

Come Vengono Fatti i Vaccini?

La produzione dei vaccini è una procedura disgustosa. Per cominciare, si deve acquistare il germe della malattia — un batterio tossico o un virus vivo. Per fare un vaccino “vivo”, il virus vivo deve essere attenuato, o indebolito per uso umano. Questo lo si consegue con una serie di passaggi — passando il virus attraverso tessuti animali parecchie volte per ridurre la relativa potenza. Per esempio, il virus del morbillo viene passato attraverso gli embrioni del pulcino, il virus della poliomielite attraverso i reni della scimmia ed il virus della rosolia attraverso le cellule diploidi umane — organi sezionati di feti abortiti! I virus “uccisi” vengono resi “inattivi” con calore, radiazioni, o prodotti chimici.

Il germe indebolito deve poi essere rinforzato con dei coadiuvanti (buster degli anticorpi) e degli stabilizzatori. Questo viene fatto aggiungendo farmaci, antibiotici e disinfettanti tossici al preparato: neomicina, streptomicina, cloruro di sodio, idrossido di sodio, idrossido di alluminio, cloridrato di alluminio, sorbitolo, gelatina idrolizzata, formaldeide e thimerosal (un derivato del mercurio).

L’alluminio, la formaldeide ed il mercurio sono sostanze estremamente tossiche con una lunga storia di effetti pericolosi documentati. Gli studi hanno confermato diverse volte che le dosi microscopiche di queste sostanze possono condurre al cancro, a danni neurologici ed alla morte. Tuttavia, ognuno di essi può essere trovato nei vaccini per bambini e neonati.

Oltre che gli additivi deliberatamente previsti, sostanze organiche impreviste possono contaminare i vaccini. Per esempio, durante la serie di passaggi attraverso le cellule animali, il RNA ed il DNA animali — materiale genetico estraneo — vengono trasferiti da un ospite ad un altro. Poiché questo materiale biologico viene iniettato direttamente nel corpo, i ricercatori dicono che può modificare la nostra struttura genetica.

Virus di animali possono saltare la barriera della specie in maniera inosservata. È esattamente quello che è successo durante gli anni 50 e gli anni 60 in cui milioni di persone sono state infettate con i vaccini della poliomielite contaminati con il virus SV-40, passato inosservato dagli organi della scimmia usati per preparare i vaccini. SV-40 (virus #40 — il quarantesimo virus di Scimmia rilevato da quando i ricercatori hanno cominciato a osservarli), è considerato un potente soppressore del sistema immunitario, un innesco potente dell’HIV, il nome dato al virus dell’AIDS. Si dice che causa uno stato clinico simile all’AIDS ed è stato trovato anche nei tumori al cervello, nella leucemia ed in altri cancri umani. I ricercatori lo considerano un virus che genera il cancro.

Che cosa accade dopo, una volta che questa miscela ripugnante di — virus vivi, batteri, sostanze tossiche e materia animale patologica — è stata prodotta? Questa pozione delle streghe viene forzatamente introdotta nel bambino in perfetta salute.

Riti Satanici:

Il Dott. Robert Mendelsohn ha criticato spesso la medicina moderna per la sua dottrina bigotta. Ha sostenuto che “i medici sono i preti che erogano l’acqua santa sotto forma di inoculazioni” per dare l’iniziazione rituale della grande industria medica alla nostra consacrazione. Il Dott. Richard Moskowitz è conforme: “I vaccini sono diventati i sacramenti della nostra fede nella biotecnologia. La loro efficacia e sicurezza sono viste estensivamente come auto-evidenti e che non necessitano di ulteriori prove.”

Altri vedono un collegamento fra le vaccinazioni ed i riti satanici o la stregoneria, dove gli animali sono sacrificati ed i loro organi vengono fatti fermentare in un miscuglio di orride sostanze infernali: la medicina voodoo dagli scienziati pazzi del ventunesimo secolo. Tristemente, i nostri bambini sono i loro soggetti involontari perché la società viene lentamente divorata dal loro appetito insaziabile per la sperimentazione umana.

Il database segreto

Ogni anno la FDA riceve migliaia di rapporti di reazioni avverse ai vaccini. Questi dati includono lesioni cerebrali e morti Queste informazioni vengono immagazzinate in un database segreto del governo a cui i cittadini americani possono accedere (con alcune restrizioni) ricorrendo al Freedom of Information Act (Legge sulla Libertà di Informazione). È diviso in categorie che includono i vaccini somministrati, i tipi di reazione, informazioni sui ricoveri e le morti e altro ancora. I dati contenuti vanno dal 1990 all’Agosto 2004.

Fonte originale: Secret Government Database of Vaccine-Damaged Children / Fonte: medicinenon.it

lunedì 29 agosto 2011

Biomarcatori in encefalomielite mialgica sindrome da fatica cronica e fibromialgia

Tratto da  http://www.name-us.org/ 


Consultare la basi scientifiche di Byron Hide www.nightingale.ca/index.php

e Il sito www.name-us.org/


Pur non esistendo un test specifico per evidenziare la causa della me/cfs e fibromialgia la diagnosi oggettiva  sarebbe possibile se si effettuassero analisi e test specifici che evidenziano numerose alterazioni 
 qui solo alcune:


ANALISI UTILI AI FINI LEGALI PER LA ME/CFS e FIBROMIALGIA



¨      Spect

¨      Pet (  triptofano, glucosio )

¨      Rnasi –L
¨      Test su xmrv
¨      Linfociti immunoglobuline
¨      sMRI voxel-based morphometry
¨      topografia Qeeg
¨      anticorpi anti Apa
¨      test endocrini ipotalamo-ipofisi-surrenalico (HPA)
¨      calcio totale nel sangue e di calcio libero42, / calcio e magnesio nei capelli45
¨      tender point ( per la fibromialgia)
¨      ipotensione ortostaticca
¨      potenziali evocati
¨      anomalie cardiache

http://niceguidelines.blogspot.com/2011/02/scientific-biomarkers-that-distinguish.html

Biomarcatori scientifiche che contraddistinguono la ME / CFS dalla fatica semplice in gran bretagna dove e’ riconosciuta 



 La ricchezza di biomarcatori scientifiche che contraddistinguono la ME / CFS da 
"stanchezza cronica" (che può effettivamente essere un disturbo da somatizzazione) 
sono i seguenti: 
· Scansioni cerebrali anomali (SPECT e PET) e risonanza magnetica che siano coerenti 
con sindrome cerebrale organica, che mostra demielinizzazione focale e / o edema 
nella zona sub-corticali 


· Una disregolazione dell'asse HPA 


·· Un percorso disregolazione antivirale (RNase-L) 


· Anomalie cardiache 


·  Flusso anormale capillare 


· Bassa volume del sangue circolante 


·· Test ergometria anormale (che indica la soglia anaerobica immediato) 


 Instabilità emodinamica 


· · Profilo immunitaria anomala 


·Gene profiling


APPROFONDIMENTO FIBROMIALGIA PER ANALISI  UTILI AI FINI LEGALI  

Le linee guida Canadesi descrivono una definizione di caso clinico, la valutazione
 clinica, la prognosi , la disabilità lavorativa e il protocollo di trattamento
 per i pazienti con fibromialgia.

 “. Studi di Imaging Funzionali supportano la teoria che molti segni e sintomi 
della FMS abbiano origine da una disfunzione del CNS e da un processo alterato 
dello stimolo sensoriale. Le indicazioni di ipoperfusione talamica e del caudato nelle analisi con scansioni SPECT dei pazienti FMS sono ulteriormente supportate da 
scoperte simili fatte usando le scansioni PET negli stati di dolore cronico
 neuropatico. In ogni modo, uno studio eseguito allineando una scansione MRI 
su una scansione SPECT, per permettere una precisa localizzazione anatomica, ha mostrato una riduzione del flusso sanguigno cerebrale regionale (rCBF) all’interno 
del tegmento pontino. Questa scoperta indica una ridotta attività delle cellule
 nervose, una obiettiva anomalia neurologica.



“L’analisi con scansioni PET del muscolo scheletrico nella colonna paralombare
 indica una significativamente bassa quota metabolica dell’utilizzazione del glucosio, un aumento del flusso di ritorno del glucosio dai tessuti nello spazio vascolare ed una marcatamente ridotta quota di fosforilazione nei pazienti FMS14. Uno studio con Risonanza Magnetica Funzionale (fMRI) ha identificato un consistente coinvolgimento del talamo, del nucleo caudato, della corteccia sensoriale, della corteccia prefrontale, occipitale e del cervelletto in risposta a stimoli dolorosi e non dolorosi “

“Un altro Studio fMRI16 ha indicato che il gruppo FMS mostrava una maggiore
 attività nel motore prefrontale supplementare, nella corteccia cingolata insulare e anteriore, in risposta agli stimoli non dolorosi e di calore, e maggiore attività nella corteccia insulare controlaterale in risposta agli stimoli dolorosi. “
C’era anche una maggiore attività nel motore prefrontale supplementare, nella 
corteccia cingolata, in quella insulare ed anteriore in risposta agli stimoli di calore 
non dolorosi.

Una valutazione dell’EEG quantitativo (qEEG)18 indica che i pazienti FMS con la 
minima ansia psicologica e il minimo dolore hanno le maggiori onde Alfa e 
relativamente poche Teta. Quelli con il maggior distress psicologico e il maggior 
dolore hanno grandi onde Teta e relativamente poche Alfa. La diminuita attività 
delle delta in entrambi i gruppi di pazienti può essere associata con il ridotto sonno ristoratore e quindi può distinguere i pazienti FMS da quelli con sindrome da dolore miofasciale (MPS)18.

“Uno studio PET ha indicato che quando il triptofano endogeno era diminuito, 
il crollo nella sintesi della serotonina era di sette volte nei maschi e
 drammaticamente di 42 volte nelle donne 5. La combinazione di elevati livelli di 
qualche agente pro-nocicettivo del dolore (che amplifica i segnali del dolore) 
come le scoperte di un aumento approssimativo di tre volte della sostanza P (SP) 
nel fluido spinale cerebrale (CSF)19 e le carenze di qualche agente anti-nocicettivo 
del dolore (che sopprime la trasmissione dello stimolo di percezione del dolore) 
come il triptofano libero nel plasma, permette ai livelli elevati dei segnali di dolore di essere mandati a- e arrivare da- cervello e corpo. Questa teoria è supportata da una correlazione inversa”

“Elevati livelli di fattore di crescita dei nervi nel CSF, che potrebbero essere associati con la crescita dei neuroni contenenti la SP e coinvolti nella neuroplasticità, sono stati riscontrati nei pazienti con FMS”

Un anomalo rapporto simpatico/ parasimpatico nella variabilità notturna della 
frequenza cardiaca, nel nodo del seno cardiaco, può essere implicato nella 
spossatezza mattutina

“Uno studio controllato con l’uso della PET con “legante” 
18 F-Fluorodesossiglucosio32, ha indicato che i pazienti FMS mostravano una minore quantità di utilizzazione muscolo-scheletrica del glucosio, un aumento del flusso di ritorno del glucosio nello spazio vascolare e una marcata riduzione della quantità di fosforilazione, cosa che può contribuire alla fatica muscolare perché i muscoli richiedono una quantità costante di glucosio. “

“Le registrazioni dell’elettroencefalografia polisonnografica mostrano che i
 pazienti FMS non trascorrono tempo adeguato nelle fasi profonde e ristoratrici 3 e 4 con onde delta del sonno non-REM e si rileva una intrusione delle onde veloci alfa34. 
“Uno studio polisonnografico ha mostrato che i pazienti FMS hanno un calo della saturazione di ossigeno dell’emoglobina nel sangue arterioso durante la notte. “


“Le evidenze di una ricerca indicano anomalie del sistema nervoso autonomo
 (ANS) e un generale disturbo dell’omeostasi interna. E’ comune una risposta
 anomala allo stress posturale ortostatico. Tutti i 18 pazienti che sono stati in grado
 di tollerare un’ inclinazione di 70° per dieci minuti, sperimentarono un 
peggioramento del dolore 
diffuso, fenomeno non verificatosi nei controlli38. Possono essere implicati un lento volume sanguigno a riposo, un diminuito ritorno venoso del sangue e/o disturbi del 
flusso sanguigno cerebrale. Le anomalie cardiache sono indicate da toni basali
 simpatici aumentati e parasimpatici diminuiti, identificati da elettrocardiogrammi e
 dal mancato normale decremento delle loro proporzioni durante la notte.
I pazienti FMS hanno presentato anche anomalie morfologiche. I cambiamenti 
nella forma e la perdita della flessibilità dei globuli rossi possono ridurre la quantità 
di flusso sanguigno e il rilascio dell’ossigeno e dei nutrienti nei tessuti e inibire la
 capacità di smaltire i rifiuti metabolici”

“La disregolazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrenalico (HPA) 41 potrebbe essere coinvolta nelle anomalie del ritmo circadiano con lieve ipocortisolemia 
ed una debole risposta allo stress fisiologico. Una elevata produzione di prolattina 
e la
 riduzione nella produzione degli ormoni che stimolano la tiroide, tetraiodotironina
 (T4), e triiodotironina (T3) in risposta alla regolazione dell’ormone rilasciante la
 tireotropina, indicano un disturbo a carico dell’asse ipotalamo-ipofisi-tiroideo (HPT). L’ipotiroidismo è da 3 a 12 volte più comune nei pazienti FMS che nei controlli24 .
 Il disordine dell’asse ipotalamo- ipofisi- ormone della crescita (HPGH) potrebbe
 giocare un ruolo nella 
carenza del fattore di crescita -1 insulino-simile nei pazienti FMS43.

Livelli significativamente bassi di calcio totale nel sangue e di calcio libero42, 
e livelli elevati di calcio e magnesio nei capelli45, indicano un deficit generale

Inoltre dal Science Summary sul saggio APA prelevandolo dal sito WEB di Autoimmune Technologies, http://www.autoimmune.com/



Gli studi sperimentali sinora eseguiti hanno dimostrato che il saggio APA che
 gli anticorpi IgG anti-polimerici nel siero umano può identificare da metà a due terzi 
dei pazienti con fibromialgia esaminati.
“i pazienti con fibromialgia e un livello ematico più alto degli anticorpi
 anti-polimerici, presentano sintomi di fibromialgia più gravi rispetto ai soggetti con livelli anticorpali inferiori. Per questa ragione il saggio APA è un test molto utile per l'accertamento
 della fibromialgia, “
“ il test può obiettivamente confermare la diagnosi del medico e anche aiutarlo 
a stabilire il trattamento migliore. La presenza di un risultato positivo nel saggio APA 
significa che il sistema immunitario del paziente con fibromialgia sta producendo anticorpi anti-polimerici. È la prima prova che la risposta immunitaria è associata
 alla fibromialgia, come nel caso dell'artrite reumatoide e del lupus. I farmaci 
immuno-modulanti non erano finora considerati appropriati, ma attualmente il 
saggio APA sembra contribuire notevolmente alla scelta del medico di prescrivere 
questi farmaci nei pazienti con fibromialgia “

APPROFONDIMENTO ME/CFS  per ANALISI UTILI AI FINI LEGALI Dal CONSENSUS CANADESE

La scansione Xenon Spect rivela un pronunciato peggioramento della ipoperfusione conseguentemente all’esercizio. “Le analisi delle scansioni cerebrali SPECT rivelano una significativamente più bassa circolazione sanguigna cortico/cerebellare . regionale delle aree frontali, parietali, temporali
 occipitali e del tronco cerebrale e questa potrebbe giocare un ruolo ll’indebolimento cognitivo 
e nelle limitazioni delle attività.”




Questa scansione SPECT mostra la diminuzione definitiva nel flusso sanguigno in  un  cervello del paziente affetto da ME /CFS





Queste scansioni Xenon SPECT di 37 anni femminile M.E./CFS paziente e il concetto sono stati forniti dal Dr. Jay Goldstein. La perizia tecnica è quella di Dr. Ismael Mena.
Le prime 3 immagini rappresentano lo stato di riposo anormale di un cervello M.E./CFS. C'è il difetto di perfusione [flusso sanguigno ridotta] nel lobo frontale inferiore, così come i lobi parietale posteriori destro e sinistro.
Questi prossimi 3 immagini rappresentano la funzione excercise immediata del cervello del paziente stesso. C'è una significativa diminuzione della perfusione di destra e sinistra lobi frontali e i lobi parietale posteriori destro e sinistro. Un difetto della perfusione occipitale sta cominciando a comparire. I difetti funzionali di riposo osservati nelle prime 3 immagini hanno diventare aggravati.
Questi ultimi 3 immagini illustrano la perfusione cerebrale gravemente ridotta del paziente stesso 24 ore dopo che il cervello è stato sottolineato da esercizio fisico. 24 Ore su 24 Questo effetto ritardato può spiegare molto della disfunzione M.E./CFS che si verifica il giorno dopo l'esercizio o altri fattori di stress.



Scansione di xeno SPECT rivela marcato peggioramento della seguente hypoperfusion
esercizio.

sMRI voxel-based morphometry tecnica indica il volume di materia grigia del cervello è significativamente ridotta e c'è una media di 8% riduzione del tessuto cerebrale, anche se non percepibile dall'occhio nudo.topografia qEEG indica le fonti elettriche nella materia grigia (corteccia). ME / CFS pazienti hanno
aumentata fonti (indicati in rosso) nell'emisfero sinistro, mentre i controlli sono aumentate le fonti (indicati in verde) nell'emisfero destro delle regioni cerebrali temporale frontale e superiore in frequenze beta. A causa di interferenze con il regolamento inibitorio cervello sinistro dell'emisfero destro durante l'elaborazione cognitiva possono essere ridotte fonti dei pazienti nell'emisfero destro

















sabato 13 agosto 2011

Analisi per il bimbo prima del vaccino

Con la coscienza di genitore che sa di aver fatto il massimo per il proprio figlio, posso dire di aver finalmente
chiuso il cerchio delle mie ricerche BIOLOGICHE.
Esistono recenti studi scientifici che hanno permesso di dimostrare come l'equilibrio tra le sottopopolazioni
linfocitarie (in particolare Th1 e Th2), la quantità di antiossidanti sistemici (in particolare il glutatione ridotto e
ossidato) e la funzionalità dei mitocondri sono fattori strettamente legati tra loro.
Con la sentenza n. 258 del 20-23 giugno 1994 la Corte Costituzionale ci ricorda che è "necessario porre in
essere una complessa e articolata normativa di carattere tecnico che individui esami chimico-clinici idonei a
prevedere e prevenire possibili complicanze da vaccinazione".
Solo l'Istituto Superiore di Sanità con la sua nota del 7 aprile 1998, ai quali si sono aggiunti i Decreti del
Ministero della Salute del 17 aprile 1999 e del 18 giugno 2002, e il solito CDC nel 2002, non ritengono
necessari a livello routinario nè la visita medica nè accertamenti invasivi pre/post vaccinali.
In realtà, è ovviamente estremamente utile, se vogliamo preservarci dai danni esigere di giocare tutte le
carte oggi a disposizione per conoscere lo stato immunitario del bambino che potrebbe essere sottoposto a
vaccinazione.
L'obbiettivo di questi test, che si esplicano attraverso semplici esami del sangue, è quello di chiarire:
1.
se un bambino può essere sottoposto a vaccinazione senza pericolo o comunque con un rischio
contenuto (esami pre vaccinali);
2.
se un bambino è stato danneggiato o meno da un vaccino (esami pre e post vaccinali);
3.
se un bambino necessita di una terapia di supporto per alleviare il danno da vaccino.
Per tutti i genitori che vorranno cimentarsi nelle indagini, ecco l'elenco degli esami che potete dibattere e
richiedere al vostro pediatra, anche per aiutare i vostri figli ad uscire dall’etichetta AUTISMO:
TIPIZZAZIONE HLA di classe I e classe II -E' oggi molto documentato in letteratura il capitolo relativo alla
correlazione fra le molecole HLA di classe II e le patologie post-vaccinali autoimmunitarie. Infatti, sono state
individuate molte molecole correlate a patologie autoimmunitarie altamente invalidanti che, con meccanismi
ormai definiti, potrebbero essere attivate in seguito ad uno stimolo diretto sul DNA. Pur non essenso
riconosicuto come test di screening, per i motivi legislativi sopra descritti, è comunque riconosciuto come test
di supporto dignostico anche per la celiachia.
TIPIZZAZIONE LINFOCITARIA -E' un altro esame molto importante che comprende la conta leucocitaria
con dosaggio delle sottopopolazioni linfocitarie.
Infatti è noto scientificamente che tra linfociti Th1 e linfociti Th2 ci deve essere un adeguato rapporto,
perchè, se dall'esame ematico emerge uno sbilanciamento di questo rapporto:

a favore dei Th1, è possibile dedurre che uno squilibrio immunitario importante causato dai vaccini
multipli potrebbe causare future patologie autoimmunitarie;

a favore dei Th2, è possibile dedurre che uno squilibrio immunitario importante causato dai vaccini
somministrati troppo precocemente, potrebbe causare future patologie allergiche oltre a un calo dei
granulociti neutrofili e un aumento dei granulociti eosinofili;

Pertanto, per poter formulare una prognosi futura è molto utile dosare il rapporto Th1/Th2 e anche le
citochine plasmatiche prodotte da questi linfociti: interleuchina 2 (recettore), interleuchina 4, interleuchina
5, interleuchina 6, interleuchina 10, TNF alfa, TNF beta, INF (interferone) gamma.
DOSAGGIO DELLE IMMUNOGLOBULINE IgA, IgG, IgM, IgE -Mi soffermo in particolar modo
sull'importanza delle IgE che, come le IgA, si trovano principalemte nelle secrezioni a livello delle mucose,
specie respiratorie e gastrointestinali, e svolgono un ruolo nella difesa contro i parassiti. Esse sono poco
rappresentate nel sangue ma, come è accaduto ad esempio a mio figlio nei precendenti ricoveri, aumentano
in modo vertiginoso nelle patologie allergiche e parassitarie (ecco perchè se associate alla positività di un
esame colturale delle feci sono indice di Disbiosi Intestinale).
VALUTAZIONE DELLO STRESS OSSIDATIVO, ovvero di una condizione patologica derivante dal
fisiologico equilibrio tra la produzione e l'eliminazione, da parte dei sistemi di difesa antiossidante, di specie
chimiche molto reattive chiamate comunemente radicali liberi. Oggi molti studi scientifici contribuiscono allo
stress ossidativo lo sviluppo di una vasta gamma di malattie, tra cui il morbo di Alzheimer, il morbo di
Parkinson, le patologie causate dal diabete, l'artrite reumatoide, la SLA e le malattie neurodegenerative in
genere (qualcuno conosce l'Autismo?). Ai laboratori Fleming di Brescia viene effettuata la ricerca dell'enzima
glutatione-perossidasi, anche tramite il loro pannello Oxytest, mentre tale esame è stato addirittura proibito
in alcuni ospedali... come mai?
Ebbene qui nasce il sospetto di malafede: il glutatione, che è il principale composto coinvolto nella difesa
cellulare antiossidante, all'interno delle cellule può trovarsi in forma libera oppure legato alle protiene; il
glutatione libero è presente principalmente nella sua forma ridotta (GSH), che viene convertito nella forma
ossidata (GSSG) durante una condizione di stress ossidativo. Eseguendo il dosaggio plasmatico del
rapporto tra glutatione ridotto e glutatione ossidato (GSH/GSSG), se risulta alterato dopo la
vaccinazione è sinonimo di certezza di avvenuto danno vaccinale!
I vaccini sono farmaci altamente ossidanti pertanto risulta estremamente utile dosare i TIOLI (cisteina e
glutatione)
VALUTAZIONE DEL DANNO DA STRESS OSSIDATIVO tramite il test della 8-idrossi 2 -deossiguanosina
(8-oxodG) urinaria che, come ci ricordano i laboratoristi dell'Istituto di Medicina Rigenerativa e Anti-Aging di
Treviso, "fornisce informazioni sull'impatto che lo stress ossidativo ha avuto sul DNA".
RICERCA E DOSAGGIO DEI MINERALI con particolare riguardo a quelli tossici attraverso un
mineralogramma da capello (eseguibile anche in Italia a Civitanova Marche in laboratorio riconosciuto
anche dal Ministero della Salute, perchè usa parametri italiani [???] e non americani) ed una
mineralizzazione eritrocitaria (H. S.Raffele di Milano oppure Laboratori Fleming di Brescia)
DOSAGGIO AMINOACIDI PLASMATICI & URINARI è un dato molto utile per valutare l'attività del
metabolismo dell'organismo. Infatti, l'alterazione del contenuto aminoacidico si riflette sempre sull'equilibrio
ossidoriduttivo inducendo uno stato sistemico di stress ossidativo.
DOSAGGIO DELLE VITAMINE ANTIOSSIDANTI come le vitamine C, A, E. Queste vitamine rappresentano
un sistema antiossidante alternativo o parallelo al sistema che vede impegnato il glutatione.
DOSAGGIO DELL'ISTAMINA importante neurotrasmettitore e neuromodulatore del cervello presente in
tutte le cellule nervose e in particolare nelle terminazioni nervose, ma anche nei basofili del sangue e nei
mastociti (cellule immunitarie note soprattutto per i loro effetti indesiderati: causano infatti allergie, asma,
eczemi, febbre e, in alcuni casi, letali shock anafilattici). L'istamina influenza l'umore, l'appetito, il sonno il

pensiero; accelera il metabolismo, aumenta il calore corporeo, è essenziale per la funzionalità del sistema
immunitario e, dal punto di vista analitico, l'istamina ematica è un marcatore di metilazione!
DOSAGGIO DEL CRIPTOPIRROLO URINARIO -E' stato dimostrato che il criptopirrolo, trovato in larga
misura in pazienti schizofrenici e meno spesso in persone equilibrate, si lega irreversibilmente alla Vitamina
B6 formando un composto che poi si combina con lo Zinco e alla fine tutto viene espulso attraverso le urine
causando una carenza di Vitamina B6 e Zinco (sbaglio oppure è ciò che avviene proprio nell'Autismo?). La
misurazione del criptopirrolo urinario (pirroluria) può essere utile nella valutazione dei soggetti con "disturbo
del sistema nervoso centrale", ed è stato dimostrato scientificamente che i pazienti che mettono in evidenza
una eccessiva concentrazione urinaria di questo composto rispondono positivamente alle dosi di Vitamina
B6 e Zinco!
Anticorpi Anti-MBP (Proteina Basica della Mielina) IgM, Anticorpi Anti-NAFP (Proteine dei Neurofilamenti)
IgM, Anticorpi Anti Fibrillarina (Fibrillarina Abs) IgM, Anticorpi Anti serotonina: in sostanza i primi sono
anticorpi presenti in pazienti con SLA, i secondi sono presenti nella proteina acida fibrillare negli astrociti
della GLIA e quindi sono anticorpi contro gli stessi componenti dell'encefalo, i terzi sono anticorpi antinucleo
indotti in maniera specifica dal Mercurio!... e gli ultimi sono anticorpi contro la serotonina, ovvero noto
neurotrasmettitore sintetizzato dal cervello, denominato anche "ormone del buonumore" perchè
principalmente coinvolto nella regolazione dell'umore.
Dosaggio quantitativo dei seguenti anticorpi dei markers vaccinali: Ab anti-Morbillo IgG, Ig M / Ab anti-
Parotite IgG, Ig M / Ab anti -Rosolia IgG, IgM / Ab anti-difterite IgG , anti-tetano, IgG / Anticorpi anti-HBs
/ anticorpi anti-poliomielite.
Esami di laboratorio di base: Gruppo sanguigno, Emocromocitometrico, VES, TAS, Proteina C reattiva,
Markers Herpes + Cytomegalovirus, Markers E-Barr + Adenovirus, Markers Rotavirus + Varicella Zooster,
Marker epatite A e B, Antigene Helicobacter pylori fecale, Anticorpi Anti Transglutaminasi, Proteine Totali +
Elettroforesi, Fibrinogeno, Emoglobina glicosilata, Cortisolo, Colesterolo totale [HDL, LDL, Lp(a)], Trigliceridi,
Omocisteina plasmatica, SGOT + SGPT + Gamma-GT, Amilasi + Lipasi + CPK, LDH + Fosfatasi Alcalina,
Uricemia, Creatinina, Ammoniemia, Elettroliti, Ferritina + Rame + Zinco, Fosforo, Magnesio, Calcio sierico,
Dosaggio Vitamina D (25OH calciferolo), Es. Urine + Urinocultura (per STREPTO / STAFILO /
ENTEROBATERI / PSEUDOMONAS / MICETI / CANDIDA), Esame Feci (elminti, giarde, salmonella
shighella) e Coprocultura (Candida e Clostridi), Serotonina plasmatica, Dopamina-Epinefrina-Norepinefrina
plasmatiche, TSH -FT3 -FT4.
Esami strumentali: in tutta sincerità, una volta scoperta una reazione autoimmune a livello cerebrale, non
ho ritenuto necessario esporre mio figlio alla tossicità di anestesie (tranne che per una RMN Encefalo senza
mezzo di contrasto) e mezzi di contrasto. Però se tutto ciò fosse ritenuto indispensabile, dal medico e/o
struttura ospedaliera, per effettuare ulteriori approfondimenti (per escudere patologie) si può effettuare:
· RMN Encefalo + SPECT
· Elettroencefalogramma
· Ecografia addominale
· Endoscopia alta e bassa nel caso di Autismo presupposto o diagnosticato

Questo è stato il percorso di indagine di un semplice genitore che ha voluto dare una spiegazione ai fatti,
alle problematiche fisiche di suo figlio diagnosticato erroneamente come “disturbo dello spettro autistico”
benché soffre di una encefalopatia immuno-allergo tossica causata dalle vaccinazioni, e non si è fidato delle
tante "bugie" che la scienza moderna a volte ci propina esclusivamente per sostenere interessi economici di
aziende farmaceutiche che hanno la mission di creare malattia anziché preservare la salute!

domenica 15 maggio 2011

Video e spot proiettati il 12 maggio a Capalbio

DVD CONTENENTE VIDEO E SPOT PROIETTATO DURANTE LA SERATA DI SENSIBILIZZAZIONE DEL 12 MAGGIO A CAPALBIO





MONTAGGIO DEL REGISTA ALESSANDRO CARLEVARO

giovedì 21 aprile 2011

12 maggio serata di sensibilizzazione per cfs/me fm mcs a Capalbio

Comunicato Stampa – 12 maggio: giornata mondiale per ME/CFS, FM, MCS




Ogni 12 maggio si festeggia in tutto il mondo la giornata per sensibilizzare tre patologie che in Italia sono ancora poco conosciute  ma  molto diffuse.
Si tratta della Encefalomielite Mialgica-Sindrome da Fatica Cronica (ME/CFS), Fibromialgia (Fm) e Sensibilità Chimica Multipla (MCS).
Questa giornata è stata istituita in memoria del giorno dell'anniversario della nascita di Florence Nightingale. Nata nel 1820 nel Regno Unito, esercitava la professione di infermiera quando contrasse verso i 40 anni di età,  durante il suo servizio nella guerra di Crimea,  una grave malattia infettiva i cui sintomi sono compatibili con gli attuali criteri diagnostici della encefalomielite mialgica/sindrome da fatica cronica e  fibromialgia.
 Trascorse quindi quasi gli ultimi cinquant'anni della sua vita senza alcuna possibilità di alzarsi dal suo letto. Nonostante le malattie, Florence Nightingale è all'origine della fondazione della Croce Rossa Internazionale e ha anche fondato la prima scuola professionale per infermieri e ha continuato a riformare sia la salute pubblica e dell'assistenza sanitaria, contribuendo a portare la medicina e soprattutto la cura e il trattamento del paziente malato nel ventesimo secolo. Ella rappresenta dunque un forte simbolo di resistenza e di lotta contro la malattia.
Questo è il motivo per cui il R.E.S.C.I.N.D. (Repeal Existing Stereotypes for Chronic, Immunological and Neurological Diseases) ha scelto questa data come simbolo nel 12 maggio del 1990, al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica sulle malattie immunologiche e neurologiche croniche.
In questo modo questa manifestazione è diventata internazionale e unisce i pazienti di ME/CFS, FM, ma anche di MCS.
Quest’anno in Italia ci saranno diversi eventi di sensibilizzazione a livello regionale: uno fra questi si svolgerà a Capalbio presso  il Cinema Sala Tirreno (P.zza della Repubblica  9 - Borgo Carige – Capalbio) a partire dalle ore 20,00.

Programma della serata

Ore 20.00  Buffet

Ore 20.30  Introduzione con proiezione video sul 12 maggio e spot televisivi

Ore 20.35  Intervento della Dott.ssa Virginia Cirolla, ricercatrice specializzata in oncologia medica senologia e malattie rare; direttore Sanitario dello studio medico Cirolla riconosciuto centro di formazione convenzionato Anfos.

Ore 20.45  Intervento del Prof. Maurizio Grandi medico chirurgo specialista in oncologia clinica, Immunoematologia e Bioetica;  direttore Sanitario del Poliambulatorio Specialistico “La Torre”, Torino,  docente  Università degli Studi di Bologna membro della Commissione dell’Ordine dei  medici provincia di Torino per le Medicine non Convenzionali.

Ore 20.55  Intervento del Prof. Alessandro Mahony, psicologo  Capo Dipartimento Università e Ricerca di Rifondazione DC, si occupa di riorganizzare l'università e portare avanti la ricerca e i diritti dei malati inascoltati.

Ore 21.05  Intervento del Dott. Raffaele Ferraresso, Delegato del Coordinamento Nazionale Medici Pdl, sul riconoscimento giuridico delle malattie.

Ore 21.15  Resoconto sulla situazione dei malati in Italia.

Ore 21.20  Proiezione video di 3 storie e video messaggio al pubblico.

Ore 21.30  Concerto musicale del gruppo “Doppio Senso” con  tributo a Vasco Rossi: Massimo Anselmi alla chitarra; Marco De Angelis alla Chitarra - Alessandro Mazzacane, voce; - Stefano Capocecera al basso;- Massimo Gangarossa alle tastiere; - Giorgio Rocchetti alla batteria  

Convenzione con Albergo Mimosa per pernottamento e prima colazione - via Torino 34, Capalbio - tel. 0564-890220. Prenotazione obbligatoria

Per partecipare iscriviti al Evento su facebook: https://www.facebook.com/event.php?eid=213752265303435&index=1 
Riferimenti Organizzativi

Roberto Muscio, pres. della associazione Mcs Illness Settimo Torinese Email:robymuscio@libero.it Cell:3484700077
Tiziana Scotti, dott.ssa scienze motorie- posturologa.   Email: tizianascotti74@tiscali.it
Lori Goracci. Email: lori.goracci@libero.it

Sponsor

Comune di Capalbio       
Banca della Costa d’ Argento di Capalbio         
Mar.Sid. Maremma siderurgica s.r.l.     
Stabilimento balneare   Frigidaire     
Stabilimento Balneare Ultimaspiaggia                

Patrocini

Associazione Mcs  Ilnees  Settimo Torinese   
A.I.S.M.O Associazione sostegno malato oncologico
Centro serivizi interdisciplinare
Associazione nazionale formatori della sirurezza del lavoro
Gruppo musicale doppio senso
Associazione sportiva pallavolo Civitavecchia
Associazione la Fenice
Telethon